CM9Architects

 

Via Pasquale Sottocorno 5

 

20129, Milano, Italia

 

info@cm9architects.com  

 

+39 331 2132977

 

 

 

Scuola dell'Infanzia a Modigliana

Il progetto della nuova Scuola dell’Infanzia nasce dall’analisi del contesto urbano costruito e pianificato del Comune di Modigliana, dalle sue condizioni climatico ambientali, dal desiderio di integrare organicamente l’edificio sia nell’ambiente costruito e naturale che nella vita attiva cittadina, dalla volontà di garantire le migliori prestazioni energetiche e condizioni di comfort abitativo ai nuovi ambienti.

L’impianto planimetrico del nuovo edificio è stato sviluppato separando le aree destinate alla didattica primaria dalle parti comuni ed amministrative, con un diagramma progettuale lineare in cui un lungo atrio connettivo taglia il fabbricato in due. In questo schema, le sezioni didattiche si attestano sul fronte meridionale mentre gli spazi amministrativi, le palestrine ed i dormitori si affacciano sul fronte settentrionale. Gli ambienti sono volumetricamente ricuciti da un sistema di coperture a falde continuo che nel suo sviluppo abbraccia l’intero edificio.

La marcata orografia dell’area di progetto ha richiesto una sostanziale ri-modellazione dei terreni su cui si inserisce il nuovo fabbricato. Gli spazi esterni sono stati, pertanto, progettati in relazione al programma funzionale dei locali scolastici pertinenti e della nuova configurazione spaziale generata dallo sbancamento dei terreni che garantisce l’accesso in piano al nuovo edificio. Mentre sul fronte meridionale, quindi, le sezioni didattiche si aprono su di un percorso di ciottoli di legno che consente il raggiungimento della cavea comune, sul fronte settentrionale, invece, i dormitori e gli ambienti per le attività pratiche si affacciano sugli spazi limitati dal nuovo muro di contenimento perimetrale in cui si susseguono un piccolo parco giochi ed un orto didattico ad uso dei piccoli studenti.

Tutti gli spazi interni sono improntati alla funzionalità e flessibilità, alla semplicità e razionalità d’uso, cercando di fornire un’immediata identificazione percettiva alle funzioni ed ai percorsi.

Gli ambienti sono stati pensati per garantire luoghi per il lavoro di gruppo, con arredi e partizioni murarie flessibili, tali da consentire configurazioni diverse coerentemente con lo svilupparsi e l’alternarsi delle diverse fasi dell’attività didattica e la possibilità di utilizzare i locali oltre il ciclo di vita scolastico giornaliero, a beneficio della comunità locale.

L’edificio scolastico è stato progettato per essere di stimolo e di supporto a una didattica moderna, flessibile e incentivante le attitudini degli scolari.

Particolare attenzione è stata posta alla realizzazione di ambienti che potessero assolvere nella maniera migliore alle funzioni didattiche così come definite dalla letteratura e dalle più recenti ed avanzate realizzazioni nazionali ed internazionali, in conformità alla normativa vigente. La forma delle aule, con la presenza di impianti per le riproduzioni multimediali e la possibilità di variare la disposizione dei banchi offrono ampia flessibilità ai docenti per venire incontro alle esigenze attuali e future della didattica.